Lega Pro: l’andamento dei vari gironi

Campionato di Lega Pro

Girone A di Lega Pro: Alessandria destinata alla B

Nel girone A di Lega Pro la protagonista assoluta fin dalle prime giornate è l’Alessandria.

La formazione piemontese sta dominando il girone A di Lega Pro grazie ad una rosa super.

Questo potrebbe essere l’anno giusto per sognare il ritorno in serie B. Alle spalle dei grigi c’è la Cremonese di Attilio Tesser, una squadra molto attrezzata per competere con la prima della classe. La formazione lombarda ha voglia di lottare con l’Alessandria fino alla fine, pur consapevole che si tratta di una missione difficile.

Dopo la retrocessione della scorsa stagione si candida ad un ruolo da protagonista anche il Livorno che punta sull’esperienza di elementi come Cellini e Vantaggiato per tornare nel calcio che conta. In lotta per i play-off anche piazze prestigiose come Como e Piacenza, mentre il Siena appare in netta difficoltà e sta programmando il futuro con i giovani. Difficile la missione salvezza per il Racing Roma ormai ad un passo dalla retrocessione diretta in serie D.

Il girone B: Parma-Venezia, duello affascinante

Il girone B della Lega Pro vede una vera e propria bagarre in vetta alla classifica. Il Venezia domina ma ha dimostrato di non essere imbattibile e così prova ad approfittarne il Parma, principale concorrente dei lagunari.

Le due formazioni daranno spettacolo da qui alla fine con la possibilità di rendere la Lega Pro un vero e proprio spettacolo. Senza dimenticare che alle spalle vi sono Padova, Reggiana e l’outsider Pordenone pronte a far male e ad approfittare di qualche passo falso.

Non si può sbagliare nulla anche perché si tratta di un girone assai livellato e che sta dimostrando di essere molto competitivo. Molto bene anche la gloriosa Sambenedettese che dopo essere tornata nei professionisti è pronta a dimostrare tutto il suo valore. Missione salvezza molto difficile per il Fano, ultimo in classifica e già distaccato ormai, mentre il Modena vuole uscire quanto prima dalla zona play-out per evitare quella che sarebbe una clamorosa doppia retrocessione dopo quella dello scorso anno dalla B.

Lega Pro girone C: spettacolo unico fino alla fine

Il girone C della Lega Pro è forse uno dei più spettacolari di sempre. Piazze caldissime e soprattutto rose attrezzate che farebbero molto bene anche in serie B.

Al comando c’è il Foggia ma di settimana in settimana cambiano le cose visti i pochissimi punti di distanza tra le prime. Bagarre primo posto in quanto oltre ai satanelli, ci sono anche Matera, Juve Stabia e Lecce che stanno lottando per la promozione diretta. Molto bene anche il Catania che dopo due anni di Lega Pro vuole tornare in alto e per farlo ha deciso di puntare su elementi di qualità in vista dei play-off.

Situazione complessa in fondo alla classifica per Vibonese e Melfi: saranno proprio queste due a giocarsi fino alla fine la retrocessione diretta visto il distacco che hanno accumulato rispetto alle concorrenti. Un andamento che da qui alla fine è davvero destinato a regalare spettacolo e gol in un girone che di giornata in giornata non smette di sorprendere.

Suggerito da: Lega Pro Sky