Milan-Roma: tutti i numeri e i momenti più belli

Milan vs Roma: statistiche

Milan vs Roma è indubbiamente uno dei big match più belli ed entusiasmanti della serie A da sempre. Due grandissime squadre che nel corso degli anni hanno sempre dato vita a partite ricche di gol ed emozioni.

A San Siro Milan e Roma si sono affrontate 83 volte: di queste sfide sono ben 46 le vittorie dei rossoneri mentre sono 18 quelle della Roma.
Per quanto concerne invece i pareggi, le gare finite in pareggio tra Milan e Roma sono 19: l’ultima gara finita senza vincitori è stata nel 2013 quando Zapata e Muntari rimontarono per il Milan il vantaggio giallorosso di Destro e Strootman.

L’ultima gara tra Milan e Roma giocata nell’impianto meneghino risale al mese di maggio del 2016 ed era l’ultima giornata dello scorso campionato di serie A. In quella sfida fu la Roma ad avere la meglio sul Milan per 3-1 al termine di una gara giocata benissimo dagli uomini di Spalletti. I marcatori furono Salah, Dzeko ed El Shaarawy mentre per il Milan il gol della bandiera fu segnato da Carlos Bacca.

Si contano anche dei successi importanti per il Milan in occasione delle sfide passate contro la Roma. Dando un’occhiata agli almanacchi si nota come i rossoneri siano arrivati a vincere per 6-2 contro i capitolini. Era la stagione calcistica 1949/1950 e il Milan portò a casa quella che ancora oggi viene ricordata come la vittoria più importante contro la Roma. Mentre per quanto concerne la Roma, i giallorossi non sono mai andati oltre i 2 gol di scarto nelle loro vittorie a San Siro contro il Milan. Infatti per 3 volte la Roma si è imposta in trasferta per 2-0 ed altrettante per 3-1. Una statistica che balza all’occhio per quanto concerne la sfida tra Milan e Roma nella storia è che per ben 11 volte la gara è terminata con il risultato di 1-0 in favore dei padroni di casa. Attualmente invece le cose sono cambiate con le ultime 5 sfide che sono sempre state ricche di gol da una parte e dall’altra in casa del Milan. Nelle ultime 2 stagioni le squadre si sono affrontate nelle ultime giornate di campionato.

Le sfide storiche tra Milan e Roma

Le partite tra Milan e Roma che sono state giocate nel corso delle ultime stagioni sono state spettacolari non solo per i gol segnati e le giocate dei campioni protagonisti. Infatti Milan e Roma si sono giocate anche la finale di Coppa Italia nella stagione 2002-2003, quella in cui i rossoneri riuscirono anche a trionfare in Champions League contro la Juventus. In quella occasione si trattava ancora della vecchia formula della competizione con la doppia finale che regalò spettacolo ai tantissimi tifosi delle due squadre.

All’andata i rossoneri si aggiudicarono la sfida per 4-1 grazie ai gol di Serginho, autore di una doppietta, l’autogol di Zebina e la rete siglata da Shevchenko che ribaltarono il gol del vantaggio di Totti.
Invece a San Siro terminò 2-2 con una Roma particolarmente determinata ad agguantare il pareggio: Totti realizzò una bellissima doppietta ma alla fine prima Rivaldo e poi Inzaghi pareggiarono i conti. Un risultato che regalò la Coppa Italia al Milan che festeggiò anche la vittoria della Champions di qualche giorno prima.

La partita di ritorno verrà anche ricordata per la lite tra Cassano, allora attaccante della Roma, e l’arbitro Rosetti con il gesto delle “corna” fatto dal calciatore barese. Va ricordato anche che Francesco Totti è il miglior marcatore delle sfide giocate tra Milan e Roma con ben 7 gol segnati alla formazione rossonera.
Ma un’altra sfida storica e che vale la pena ricordare tra le varie per quanto concerne Milan-Roma è anche quella della stagione 2003/2004. Una corsa entusiasmante quella per lo scudetto che vide protagoniste sia i rossoneri che i giallorossi. Una gara decisiva anche perché si arrivò a quella sfida quando mancavano 3 gare alla fine del campionato. I rossoneri riuscirono ad imporsi grazie ad una bellissima rete siglata dal bomber ucraino Shevchenko dopo appena 80 secondi su assist di Kakà. Fu 1-0 in quella occasione e il Milan riuscì così a strappare lo scudetto alla Roma che pure sembrava potersela giocare fino alla fine con la formazione rossonera. Al termine di quella partita fu grande festa a San Siro con il Milan che si aggiudicò lo scudetto proprio grazie allo scontro diretto: uno dei momenti più particolari per quanto concerne i precedenti delle gare tra Milan e Roma.

Gli intrecci di mercato e i tanti doppi ex

Milan e Roma sono tra le più grandi realtà della massima serie calcistica italiana. Entrambe le formazioni hanno vissuto storie particolari di calciatori che sono passati da una squadra all’altra o che comunque hanno avuto storie particolari.

Basti pensare a quanto avvenuto di recente con Mattia Destro, bomber che fu strappato da Galliani alla Roma due stagioni fa. Addirittura il dirigente si recò a casa del calciatore per convincerlo. Destro segnò anche il gol dell’ex a San Siro in occasione della gara contro la Roma. Così come è lecito ricordare che l’attuale allenatore del Milan, Vincenzo Montella, è stato uno dei simboli più importanti della storia recente della Roma. L’ex attaccante infatti è un vero e proprio beniamino per i tifosi giallorossi che gli hanno perdonato anche il passaggio al Milan, storica rivale, nella scorsa estate. Ma non mancano anche i calciatori che hanno vissuto parentesi esaltanti con entrambe le maglie.

Basti pensare, ad esempio, ad Aldo Maldera, un campione che tra gli anni ’70 e ’80 indossò entrambe le maglie delle due squadre. Così come è lecito ricordare anche un calciatore che ha fatto la storia sia del Milan che della Roma, ovvero Carlo Ancelotti. L’attuale allenatore del Bayern Monaco ha segnato la storia recente soprattutto del Milan di cui è stato allenatore e che ha portato in vetta all’Europa e al mondo.

Altri nomi importanti del calcio italiano che hanno vestito le maglie del Milan e della Roma sono quelli di Massaro, Panucci, Aquilani e Cafù che hanno recitato anche un ruolo da protagonisti in entrambe le formazioni. Così come non mancano di certo i calciatori che hanno vissuto fasi esaltanti con una maglia e momenti di grande delusione con l’altra. Basti pensare anche a Philippe Mexes e Jeremy Menez, freschi ex del Milan. I due francesi sono stati per anni due elementi importanti per la Roma mentre al Milan hanno faticato e non poco ad entrare nel cuore dei tifosi.