Nati nel 1899: Milan calcio

IL SECOLO 1800:

Si chiude con la nascita del Milan calcio

Nel 1899, il 13 dicembre con l’esattezza, fu fondato il Milan calcio, esso è restato sempre nella massima serie, tranne che per due anni dove disputò la serie cadetta.

Il suo stadio è il Giuseppe Meazza di Milano, esso è condiviso con l’altra squadra di Milano, ovvero l’Inter. Ha avuto tanti presidenti ma quello storico resta l’attuale, ovvero il cavaliere Silvio Berlusconi.

IL PALMARES ROSSONERO:

Una lunga lista di trofei

Nella bacheca del Milan calcio figurano tanti scudetti e tantissime coppe, di vario tipo. L’elenco inizia con i 18 scudetti vinti (il primo nel 1901, l’ultimo nel 2011), per poi passare alle coppa Italia, che ne sono ben 5 (l’ultima vinta nel 2003), 6 supercoppe italiane (l’ultima nel 2011), questo record di coppe è condiviso con la Juventus.

In campo europeo il Milan calcio, fino a qualche anno fa è sempre stato in grado di imporsi e dettare leggi, illuminando interi stadi con il suo modo di giocare. Indimenticabili le 7 Champion’s League vinte (l’ultima nel 2007), che sono tuttoggi il record italiano.

Ad aggiungersi a queste coppe, ci sono le 2 coppa delle coppe (1968 e 1973), 3 coppe Intercontinentali (ultima nel 1990), altro record italiano, ed infine una coppa del mondo per club nel 2007.

GIOCATORI INDIMENTICABILI:

Le bandiere

Vengono subito in mente i due capitani storici del Milan calcio, degli ultimi anni, ovvero Franco Baresi e Paolo Maldini, due giocatori che hanno fatto grande questa squadra.

Il primo, classe 1960, è stato nel Milan dal 1977 al 1997, ventanni fatti di successi e battaglie storiche, tanto che la società rossonera, al suo smettere di giocare, ha ufficialmente ritirato la maglia numero 6.

Stessa sorte l’ha avuta la maglia numero 3 indossata con onore e sudore da Paolo Maldini per 25 anni, dal 1984 al 2009. Questo difensore che ha sempre giocato per questi colori, senza mai cambiare squadra, fino al suo ritiro, ha realizzato 647 presenze con i colori rossoneri.

ac-milan-logo-Oltre questi due gloriosi capitani di mille battaglie ce ne sarebbero tanti altri da ricordare ma sarebbe un elenco infinito. Ci limiteremo a ricordare quel trio olandese che fece la storia del Milan dal 1987 al 1993, stiamo parlando ovviamente di Marco Van basten e Ruud Gullit e Frank Rijkaard.

Il primo, classe 1964, è stato un attaccante davvero forte, che per i troppi infortuni avuti ha dovuto mettere fine alla sua carriera prima del dovuto.

Ma prima di fare ciò ha realizzato per i rossoneri la bellezza di 90 gol e avendo anche la soddisfazione del pallone d’oro. Stessa sorte capitata al secondo, ovvero Ruud Gullit, classe 1962, anche lui vincitore di un pallone d’oro, merito di una carriera di alto prestigio.

Con i colori rossoneri è riuscito a togliersi tante soddisfazioni, giocando accanto di alcuni dei suoi amici di nazionale.

Del trio faceva parte anche Frank Rijakaard, arrivato al Milan solo un anno dopo ai due olandesi sopracitati, ma entrando subito nel cuore dei tifosi rossoneri. Classe 1962, forte centrocampista, ha saputo imporsi nel calcio italiano ed in quello che conta, togliendosi anche lo sfizio di realizzare reti che hanno contribuito alla sua crescita personale e alle vittorie del Milan di quegli anni.